CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news su Fiere, Sagre ed Esposizioni

Cerca nel blog

sabato 17 febbraio 2018

Veronafiere: a Sol d’Oro record di campioni in gara. Proclamazione dei vincitori e degustazione en primeur agli EVOO Days, il forum sul business dell’olio.

In corso a Veronafiere il concorso; il 19 e il 20 febbraio in programma il forum

A SOL D'ORO RECORD DI CAMPIONI IN GARA.

PROCLAMAZIONE DEI VINCITORI E DEGUSTAZIONE EN PRIMEUR AGLI EVOO DAYS, IL FORUM SUL BUSINESS DELL'OLIO.



Fino al 19 febbraio in gara 360 campioni. Proclamazione dei vincitori della più importante competizione oleicola mondiale durante la seconda edizione EVOO Days, il forum di formazione, informazione e business per la filiera oleicola organizzato da Veronafiere-Sol&Agrifood. La diretta sul canale ufficiale Facebook di Sol&Agrifood

Verona, 17 febbraio 2018 – Con un nuovo record di campioni iscritti provenienti da Italia, Spagna, Grecia, Slovenia, Libano, Marocco, Portogallo, Giappone e Cile, inizia oggi a Veronafiere Sol d'Oro Emisfero Nord, il più prestigioso concorso dedicato agli oli extravergine di oliva territoriali.

Sono 360 quest'anno gli oli partecipanti, contro i 300 dello scorso anno, a quella che è l'unica competizione internazionale ad adottare la degustazione alla cieca.

Questa scelta operativa e la decisione di avere sempre il medesimo capo panel fin dalla prima edizione del 2002, per mantenere l'uniformità di giudizio, rendono il premio particolarmente ambito da chi produce altissima qualità.

Oggi primo giorno di lavoro per i 13 giudici internazionali, provenienti da Italia, Grecia, Turchia, Giappone e Slovenia, che dovranno assegnare i Sol d'Oro, d'Argento e di Bronzo nelle cinque categorie in concorso: fruttato leggero, fruttato medio, fruttato intenso, monovarietale e biologico.

Novità di questa edizione la proclamazione degli oli extravergine vincitori il 19 febbraio in diretta dalle 17,30 sul canale ufficiale Facebook di Sol&Agrifood, nel corso della prima giornata degli EVOO Days, il forum di formazione e networking per la filiera oleicola organizzato da Veronafiere/Sol&Agrifood.

Il 20 febbraio su invito, a conclusione degli EVOO Days, degustazione en primeur, guidata dal capo panel del concorso.

Gli EVOO Days, che si svolgono con il patrocinio del Coi – Consiglio Oleicolo Internazionale, dell'Accademia dei Georgofili e dell'Accademia Nazionale dell'Olivo e dell'Olio, sono rivolti agli operatori di tutta la filiera e sono riconosciuti come corso di aggiornamento professionale con rilascio di crediti formativi per periti agrari, agrotecnici e dottori agronomi e forestali.


--
www.CorrieredelWeb.it

Fiere: Quercetti a New York per la North American International Toy Fair


QUERCETTI A NEW YORK PER LA NORTH AMERICAN TOY FAIR 2018

Quercetti partecipa per la prima volta come espositore alla Fiera del Giocattolo di New York.

Dopo Hong Kong e Norimberga, Quercettiarriva anche negli Stati Uniti. Presente per la prima volta con uno stand dedicato, la storica Fabbrica di Giocattoli Torinese, parteciperà a questo importante momento d'incontro che s'inaugurerà il prossimo 17 febbraio e continuerà fino al 20 febbraio. Giunto alla 115° Edizione, la North American International ToyFair, che si terrà presso il Javits Convention Center di New York, è un evento che riunisce oltre mille espositori, che presenteranno novità e tendenze per la prossima stagione a compratori, distributori, agenti di vendita e importatori provenienti da tutto il mondo.

La presenza di Quercetti a questa manifestazione è volta a dare nuovo slancio agli affari dell'Azienda Torinese sul mercato nord americano, primo mercato estero per la Fabbrica dei chiodini.

Gli storici chiodini verranno presentati al meglio sul mercato staunitense, sia nella classica versione per bambini che con le nuove linee Pixel Art, destinate a un pubblico di giovani e adulti. L'azienda presenterà a retailere distributori le new entry della linea di giocattoli in legno "Gioca Wood". Fra cui le nuovissime Woody, colorate forme di animali inlegno su ruote in morbida plastica in espanso EVA, materiale impermeabile e atossico. Il bambino potrà spingere, spostare e afferrare facilmente grazie al foro centrale che funge da maniglia. A questa linea si affiancano le colorate macchinine in plastica "Wroom", da condurre a mano.

Fra le novità in plastica, una serie di giochi di abilità e costruzione, come Playform, colorate tessere in due dimensioni con cui costruire originali castelli di carte, il Mini Zoo forme modulari che per forma e texturericordano gli animali della giungla. Gli Acrobati, gli amati personaggi del circo in versione giocattolo da impilare e mantenere in equilibrio mettendo alla prova l'abilità dei più piccoli. E infine Ringo, anelli e clip da unire fra loro per realizzare interi mondi fatti di veicoli, animali o qualsivoglia elemento.

Tutte novità volutamente destrutturate. Quercetti segna con questi prodotti la via che deve prendere il giocattolo per l'infanzia. Non un'idea strutturata, inserita in schemi predefiniti, ma pura libertà. Il bambino non deve limitarsi a "seguire le istruzioni" riproducendo qualcosa di preconfezionato. Al contrario, i più piccoli devono avere il massimo della libertà d'espressione, inventandosi quante più soluzioni possibili. Il protagonista non deve essere né il gioco né il risultato prodotto, ma il bambino, libero di dar sfogo, attraverso esso, a creatività e manualità.

Come tutti i giochi Quercetti, anche queste novità nascono per educare, formare, insegnare qualcosa al bambino. E come tutti i prodotti dell'azienda torinese, anche questi prevedono un contatto, un'esperienza diretta. La mano del bambino tocca, manipola, crea e raccoglie i frutti del proprio "lavoro".


--
www.CorrieredelWeb.it

sabato 10 febbraio 2018

Fespa 2018: tutte le novità firmate Ricoh



Vimodrone, 10 febbraio 2018
Ricoh presenterà a Fespa 2018 le più recenti novità tecnologiche che aiutano i fornitori di servizi di stampa ad ampliare la gamma dei servizi offerti.

In occasione di Fespa 2018 (Messe Berlin, 15-18 maggio) Ricoh mostrerà alle aziende che operano nel mondo della stampa e della comunicazione in che modo cogliere nuove opportunità nel settoreSign and Display.

Lo stand Ricoh di 224 m² (Padiglione 3.1, stand A50) è suddiviso in cinque aree tecnologiche focalizzate sulle più recenti novità in ambito grande formato, soluzioni flatbed, direct-to-garment, foglio singolo e teste di stampa inkjet.

I visitatori potranno scoprire nuove possibilità in un'area dedicata al software e alle applicazioni in cui troveranno numerosi lavori stampati con le tecnologie Ricoh. Avranno così l'occasione diesplorare nuove opportunità creative per espandere i servizi proposti.

Graham Kennedy, Head of Commercial Ink Jet Business, Commercial and Industrial Printing Group di Ricoh Europe, commenta: "A Fespa presenteremo le innovazioni del nostro portfolio di soluzioni che è in costante espansione ed è in grado di rispondere ad ogni tipo di esigenza: dall'Industrial Decoration con le soluzioni flatbed ai sistemi per la stampa diretta su capi d'abbigliamento, dal grande formato alle teste di stampa inkjet adottate su larga scala. I professionisti Ricoh aiuteranno i visitatori ad identificare nuove opportunità per ampliare il business e ottimizzare i flussi di lavoro".


Ricoh
Ricoh è un Gruppo multinazionale che da oltre 80 anni contribuisce alla trasformazione degli ambienti di lavoro. Come espresso dalla tagline aziendale imagine. change. Ricoh supporta le aziende e le persone con tecnologie e servizi che promuovono l'innovazione, migliorano la sostenibilità e sostengono la crescita del business. L'offerta di Ricoh include soluzioni per la gestione documentale e il production printing, IT Services, sistemi per la visual communication, fotocamere digitali e prodotti industriali.

Con sede principale a Tokyo, Ricoh è presente in oltre 200 Paesi e nell'anno fiscale conclusosi a marzo 2017 ha realizzato un fatturato di 2.028 miliardi di yen (circa 18,2 miliardi di dollari).


--
www.CorrieredelWeb.it

giovedì 8 febbraio 2018

Roccafiore presenta a Vinitaly il suo Fiorfiore Riserva - un Grechetto scintillante che vuole sfidare il tempo

Roccafiore presenta a Vinitaly il suo Fiorfiore Riserva:
un Grechetto scintillante che vuole sfidare il tempo
Vinitaly: Padiglione 2, Stand A9 – F9
Verona: 15-18 aprile 2018

L'azienda vinicola di Todi – nota per la produzione di soli vini naturali da vitigni autoctoni –  torna anche quest'anno tra i protagonisti di Vinitaly e per l'occasione porterà in assaggio un nuovo vino, simbolo ed espressione delle colline da cui proviene: il Fiorfiore R*****a Grechetto di Todi.

Con l'obiettivo di raccontare il territorio attraverso i sapori e gli odori dei propri vini, Roccafiore si presenterà a Vinitaly con un vino realizzato in purezza da uve di Grechetto di Todi – il vitigno umbro per eccellenza a cui Roccafiore ha da sempre dedicato un'attenzione particolare. 

Infatti, grazie all'esperienza dell'enologo dell'azienda Hartmann Donà, Roccafiore ha fatto del Grechetto l'oggetto di uno studio di ricerca ed è riuscita a dare nuova vita ad un vitigno che non spicca per notevoli profumi attraverso l'uso del clone G5 che regala vini dai grandi aromi, ma anche di struttura e complessità.

Affinato per nove mesi in tonneaux di secondo passaggio a contatto con le fecce fini, e poi in bottiglia per altri due anni e mezzo, il Fiorfiore R*****a è un vino unico, di estrema classe ed eleganza, che viene prodotto soltanto nelle annate migliori. 

al colore giallo paglierino brillante, ha un profumo ricco e complesso che ricorda gli aromi di pesca bianca, piccoli fiori gialli e una delicata nota tropicale.

La cantina, che fa della sostenibilità la sua regola numero uno, dà alla stampa e a tutti gli appassionati appuntamento alla fiera veronese del prossimo aprile per scoprire il Fiorfiore R*****a e tutte le eccellenze naturali firmate Roccafiore, in un viaggio attraverso le migliori produzioni del territorio umbro.


Roccafiore è un'azienda all'avanguardia, un progetto moderno che sorge sulle colline di Todi e racchiude in un'unica realtà un resort, un ristorante, un centro benessere ed una cantina dedita ad una viticoltura green e alla produzione di soli vini naturali ed ecosostenibili da vitigni autoctoni, certificati Green Heart Quality

Immersa nel verde delle vigne e dei boschi, in cui le coltivazioni si alternano a vigneti, oliveti e seminativi, Roccafiore è una vera e propria "riserva bionaturale" di 90 ettari, dove non mancano colture di legumi e cereali, la produzione dell'olio e un piccolo allevamento di maialini di Cinta Senese, che il turista può scoprire attraverso il percorso "safari" Jurassic Pork.

Green Heart Quality è il marchio di sostenibilità ambientale della Regione Umbria, la prima regione a dotarsi di un marchio ecologico pensato per certificare e premiare imprese, prodotti, servizi ed enti che seguono una filosofia green e rispettano requisiti specifici che fanno riferimento allo sviluppo sostenibile ed alla lotta ai cambiamenti climatici: riduzione delle emissioni di CO2, riduzione dei consumi di energia ed installazione di impianti da fonte rinnovabile.


--
www.CorrieredelWeb.it

mercoledì 7 febbraio 2018

SICUREZZA, RISPARMIO E AMBIENTE TRA I TEMI DI PROGETTO FUOCO - Fiera di Verona 21- 25 febbraio 2018

Convegni e incontri in Fiera a Verona, punto di incontro internazionale del settore
Sicurezza, risparmio e ambiente tra i temi di Progetto Fuoco

(07.02.2018) Qualità dell'aria, progetti innovativi, riduzione delle emissioni in atmosfera, novità normative sugli impianti  biomassa; ma anche rischi per l'installatore, commercializzazione di legna certificata, scambio di idee tra designers, costi e prestazione delle stufe ad accumulo a legna e pellet. 

Molti i temi in discussione gli oltre 50  tra convegni, workshop e incontri in programma dal 21 al 25 febbraio in Fiera a Verona durante l'11^ edizione di Progetto Fuoco, mostra internazionale di impianti e attrezzature per la produzione di calore ed energia dalla combustione di legna. 

Per il settore l'evento rappresenta l'appuntamento numero uno al mondo, con 800 aziende provenienti da 40 Paesi ,con 115.000 mq espositivi: per questo propone un fitto calendario di incontri di aggiornamento che  Piemmeti, segreteria organizzativa di Progetto Fuoco, organizza  in collaborazione con l'AIEL , e le Associazioni di Categoria. 

Tra i tanti temi in calendario, il 21 febbraio (ore 10) si parlerà dell'intesa programmatica di settore che le Regioni del Bacino Padano hanno sottoscritto con il Ministero dell'Ambiente per portare entro il 2030 alla diminuzione del 70% delle emissioni derivanti dalla combustione della biomassa legnosa. 

Nella stessa giornata si presenteranno progetti innovativi di sviluppo delle filiere forestali montane più alcuni progetti internazionali e il nuovo test di omologazione di stufe a legna e a pellet; alle 14 all'interno di "Progetto camino" si illustreranno le buone pratiche domestiche. In un incontro tecnico (ore 15) Assocosma spiegherà come eliminare i rischi che mettono in pericolo l'attività dell'installatore. 

Giovedì 22 febbraio, oltre all'incontro delle ore 10 con le delegazioni estere in visita alla rassegna (in collaborazione con l'Istituto per il Commercio Estero) e a diversi seminari (in discussione anche le nuove norme per gli impianti a biomasse e tematiche relative alle stufe ad accumulo a pellets a micro- gassificazione), il convegno delle 10,30 affronterà gli obblighi della Timber Regulation europea con tavola rotonda alla presenza di rappresentanti del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e dei Carabinieri Forestali. Il convegno delle 14,30 curato dall' ADI -Associazione Design Industriale tratterà invece di  Idee intorno al fuoco, con la partecipazione di quattro grandi designers: Gianluca Peluffo, Pietro Carlo Pellegrini, Vincenzo Latina e Stefano Pujatti

Il 23 febbraio alle 9,30 in discussione la biomassa nel Veneto, a cura di Confartigianato

Alle 10 si parlerà dei mercati della legna da ardere. Alle 12 Scuola di formazione professionale per spazzacamini e fumisti, a cura di ANFUS, ASSOCOSMA e ASL. Tra i seminari del 23 febbraio ci sarà quello delle ore 14,30 che tratterà di certificazione di biocombustibili legnosi. 

Sabato 24 febbraio alle 10 di nuovo gli architetti, assieme agli ingegneri e ai geometri, coordinati dal prof. Franco Laner dello IUAV di Venezia, saranno protagonisti di un seminario sulla sicurezza e resistenza al fuoco delle costruzioni in legno.

Un workshop alle 10 sarà invece incentrato sulle stufe ad accumulo a legna e pellet spiegando come installarle, con quali costi e benefici. Nell'incontro delle 10 Fortuna che c'è lo spazzacamino! ASSOCOSMA, in collaborazione con Anfus e Eschfoe (Associazione Europea Spazzacamini) approfondiranno i temi del comparto, mentre nel pomeriggio alle 14 ci sarà Progetto Pizzerie. Le buone pratiche nella cottura a legna, a cura di ANFUS e ASSOCOSMA

Alle 14,30 il climatologo Luca Mercalli interverrà sui cambiamenti climatici e su come questi condizioneranno il nostro modo di vivere. Domenica 25 febbraio alle 11 Il terzo tempo di Aria Pulita. Incontro con il rugbista Mauro Bergamasco, a cura di AIEL.

Sia sabato sia domenica nello stand AIEL sono previste animazioni per le famiglie e, nello spazio degli spazzacamini ANFUS giochi per i bambini, dal momento che Progetto Fuoco sarà anche aperto ai visitatori privati. 



--
www.CorrieredelWeb.it

martedì 6 febbraio 2018

Fiera BIT 2018, MSC Crociera porta a Milano l'espansione globale in corso

MSC CROCIERE PROTAGONISTA ALLA BIT 2018 



C'era anche il country manager Italia di MSC Crociere Leonardo Massa fra i relatori della presentazione di Bit 2018, Borsa Internazionale del Turismo che si svolgerà dall'11 al 13 febbraio nei padiglioni di Fieramilanocity.

Presenza dunque confermata anche quest'anno per MSC Crociere, che sarà protagonista, dal suo "solito" imponente stand scenografico, con la sua presentazione della programmazione Summer 2018 e Winter 2018/2019, che testimonia la straordinaria espansione a livello globale.

A presentare al pubblico della BIT le novità e l'espansione di MSC Crociere sarà Leonardo Massa, Country Manager Italia. 

"L'appuntamento in BIT rappresenta un momento molto importante per consolidare il rapporto con i player del settore e le agenzie di viaggio che restano sempre il nostro principale canale distributivo. I viaggiatori sono sempre più esigenti e il viaggio in crociera è una formula sempre più apprezzata poiché si adatta alle esigenze di ognuno con un rapporto qualità/prezzo senza eguali", ha dichiarato Massa. "Il 2017 è stato un anno molto positivo, il 2018 si confermerà un anno altrettanto positivo, ricco di novità! Prima fra tutte il battesimo di MSC Seaview, che a partire da giugno andrà ad impreziosire il Mediterraneo, mentre la gemella MSC Seaside partirà ogni settimana da Miami e MSC Meraviglia farà il suo debutto in nord Europa", ha concluso Massa. 

Tre i cavalli di battaglia allo stand MSC Crociere:

L'arrivo di MSC Seaview: la nave gemella di MSC Seaside che entrerà in flotta a partire dal prossimo 2 giugno, giorno in cui sarà protagonista di una straordinaria cerimonia nel porto di Civitavecchia.
In costruzione presso Fincantieri, MSC Seaview è stata concepita per vivere al massimo gli spazi esterni, offrendo ai turisti l'opportunità di godersi in un modo completamente nuovo le meraviglie del Mare Nostrum.  

Caraibi tutto l'anno: la strategia di espansione di MSC Crociere nel mercato americano parte dal posizionamento ai Caraibi. L'offerta per i crocieristi si arricchisce infatti di nuovi itinerari, per dare loro la possibilità di godere del sole e delle spiagge caraibiche in qualsiasi periodo dell'anno grazie alla presenza dell'ultima nave di nuova generazione MSC Seaside che ha come homeport la città di Miami.

Nord Europa: a fare il suo debutto quest'anno in nord Europa sarà MSC Meraviglia, nave ultramoderna che ospita gli spettacoli "Cirque du Soleil at Sea" e che andrà ad aggiungersi a MSC Preziosa, MSC Magnifica e MSC Orchestra. Per godere degli incantevoli scenari naturali dei mari del Nord, MSC Crociere offre più itinerari: crociere da 7 notti e long cruise da 10, 11, 12 e 14 notti.

In termini di espansione la novità più recente riguarda il potenziamento dell'offerta nell'est del pianeta, grazie all'aggiunta di nuovi itinerari negli Emirati Arabi Uniti con l'introduzione di una seconda nave, MSC Lirica. Con nuove crociere da 11 e 14 notti, MSC Lirica debutterà negli Emirati Arabi Uniti a novembre 2018, offrendo itinerari più lunghi, due overnight a Dubai e, per la prima volta, crociere in India, con partenza da Dubai, verso Mumbai, le spiagge dorate di Goa o le gemme nascoste di Mangalore. 


--
www.CorrieredelWeb.it

mercoledì 31 gennaio 2018

LA PRIMA EDIZIONE DI BIE - BIOMASS INNOVATION EXPO - DAL 13 AL 16 MARZO 2018 IN FIERA MILANO - PRESENTA IL PROGRAMMA DEI WORKSHOP

Dal 13 al 16 marzo 2018 in Fiera Milano

BIE - BIOMASS INNOVATION EXPO PRESENTA IL PROGRAMMA DEI WORKSHOP

Dall'Etichetta energetica alla qualità dell'aria, dal conto termico agli incentivi e alle normative, dalle buone pratiche di installazione al sistema forestale Nazionale per finire con quadro esaustivo sulle prospettive al 2030 i temi al centro del ricco calendario di workshop della manifestazione.

Milano, 31 gennaio 2018 – Si avvicina l'appuntamento con la prima edizione di BIE – BIOMASS INNOVATION EXPO, la nuova fiera dedicata al mondo del riscaldamento a biomasse legnose in scena dal 13 al 16 marzo 2018 in Fiera Milano in concomitanza con MCE – MOSTRA CONVEGNO EXPOCOMFORT, la fiera leader mondiale nell'impiantistica civile e industriale, nella climatizzazione e nelle energie rinnovabili. Una sinergia importante che permetterà agli oltre 150.000 operatori professionali attesi in fiera per vedere in funzione uno dei comparti del mondo del riscaldamento in forte evoluzione.

BIE - BIOMASS INNOVATION EXPO sarà una vetrina espositiva, nel padiglione 6 di Fiera Milano, dedicata a prodotti e soluzioni per il riscaldamento, per uso domestico ma anche industriale, alimentati a biomasse: stufe, caminetti,  barbecue, cucine e caldaie a legna e pellet, termocamini, termostufe, canne fumarie, bruciatori, macchine e tecnologie fra le più innovative. Prodotti e soluzioni  che coniugano design e tecnologia in grado di rispondere alle esigenze di arredamento delle case moderne e allo stesso tempo assicurano ecosostenibilità e risparmio energetico così necessari oggi.

Punto di forza di  BIE – BIOMASS INNOVATION EXPO  sarà il ricco calendario di workshop organizzato con il supporto del Comitato Scientifico costituto dalle più importanti associazioni di categoria e istituzioni del settore: Assocamini, Unicalor, Amici della Terra, Assocosma, CECED, FederForeste, ITABIA, Laboratorio Biomasse – Università Politecnica delle Marche, Innovhub – CC.I.A.A. Milano, ENEA che hanno scelto, per questa prima edizione, di approfondire alcune delle tematiche più attuali per tutti gli operatori professionali presenti in manifestazione, andando a coprire tutta la filiera.

Entrando nel dettaglio, uno dei focus sarà dedicato a un tema di forte attualità per il mercato: la nuova normativa Energy Label ed Ecodesign entrata in vigore questo gennaio, che limita l'immissione sul mercato ai soli prodotti che rispettano i nuovi requisiti di legge.  

Uno strumento che favorisce lo sviluppo tecnologico, promuove la scelta di modelli con consumi più contenuti e con prestazioni d'efficienza più elevate e soprattutto responsabilizza l'utente finale nella scelta di stufe, camini e termocamini in grado di favorire il risparmio delle fonti energetiche primarie e, allo stesso tempo, ridurre l'inquinamento atmosferico.

La qualità dell'aria è, infatti, uno degli altri protagonisti del panorama convegnistico di BIE che grazie alla presenza di Studiosi e docenti universitari, potrà aiutare tutti gli operatori a comprendere quali saranno le tecnologie del futuro più adatte a preservare l'ambiente in cui viviamo. Naturalmente, non potrà mancare una sessione dedicata all'importanza delle buone pratiche – a cura di Anfus e Assocosma - per garantire il corretto funzionamento degli apparecchi a biomassa quali: la qualità del combustibile, la corretta installazione e la periodica manutenzione.

Uno spazio sarà dedicato poi alle questioni normative più recenti, dal Conto Termico alla normativa nazionale di Installazione per aiutare i professionisti del settore a districarsi nella complessità della legislazione e trovare pertanto, le soluzioni applicative più idonee e convenienti disponibili sul mercato e visibili in manifestazione.

Uno sguardo rivolto al futuro sarà invece al centro dell'incontro sul sistema Forestale Italiano, per capire come utilizzare in maniera costruttiva le aree boschive presenti sul nostro territorio e valutarne le potenzialità economiche che ne possono derivare per il sistema paese. 

E infine, completerà il programma un momento specifico sul mercato, nel corso del quale saranno presentati i dati del sistema delle rinnovabili termiche a biomassa in Italia e le prospettive al 2030, con un'analisi di dettaglio e proposte concrete per la valorizzazione dell'intero comparto.

Temi quindi di grande attualità e di interesse che saranno sviluppati in incontri brevi a rotazione durante tutte le quattro giornate di fiera per permettere a tutti gli operatori di aggiornarsi facilmente e allo stesso tempo visitare con agilità l'area espositiva ottimizzando così il loro tempo.

BIE - BIOMASS INNOVATION EXPO – è una manifestazione fieristica di proprietà di Reed Exhibitions, il leader mondiale nell'organizzazione di fiere e congressi che gestisce oltre 500 eventi in 30 Paesi che hanno registrato più di 7 milioni di partecipanti nel 2016. Reed Exhibitions conta 38 sedi in tutto il mondo a disposizione di 43 settori industriali. Reed Exhibitions fa parte di RELX Group plc, leader mondiale nella fornitura di soluzioni e servizi per clienti professionali in numerosi comparti di business.


--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *